top of page
  • Immagine del redattoreMassimo Catalucci

LA LAZIO VOLA IN CAMPIONATO: CONSOLIDA IL SECONDO POSTO A PIU' QUATTRO DAL MILAN

I biancocelesti passano anche a Monza con un gol per tempo di Pedro e Milinkovic. Continua la serie positiva della Lazio che ora è la prima miglior difesa in Italia e la terza in Europa



- articolo di Massimo Catalucci


Monza, 3 aprile 2023 - La Lazio passa anche a Monza con due gol, uno per tempo, di Pedro e Milinkovic Savic e senza subirne. Il gruppo di Mister Sarri si conferma sempre più equilibrato e quadrato e quando ha solo una competizione a cui dedicarsi, il parco giocatori che ha a disposizione, gli permette di ottenere i risultati che merita per il gioco che esprime.


I biancocelesti, non a caso e grazie anche alla sonora sconfitta di ieri, rimediata in casa dal Napoli contro il Milan (0-4) ora sono la miglior difesa della Serie A in Italia e la terza in Europa, segno del grande lavoro che ha svolto in questi due anni Mister Sarri e degli acquisti mirati che sono stati fatti per potenziare il reparto difensivo.


E intanto, la Lazio, con i numeri che sta raccogliendo in campionato (nelle ultime sei gare ha portato a casa cinque vittorie e un pareggio) si conferma in salute e se dovesse battere nella prossima sfida, che giocherà in casa, anche la Juve, l'orizzonte di una possibile qualificazione in Champions League per la prossima stagione, potrebbe diventare sempre più qualcosa di, veramente, concreto e fattibile.


Tornando alla gara di ieri, la Lazio ha trovato un Monza che gioca un ottimo calcio e solo la differenza tecnica tra le due compagini, ha fatto si che i biancocelesti portassero a casa il risultato pieno. Quel folletto evergreen di Pedro, al 13° approfitta in area di rigore avvesraria di un pallone vangante e ci si avventa sulla sfera come un'aquila sulla sua pedra e con un sinistro micidiale, insacca in rete. Nel secondo tempo, al 56° è la volta di Milinkovic-Savic che si prende la responsabilità di battere una punizione a circa tre metri dal limite dell'area di rigore del Monza, sul vertice sinistro di attacco laziale. Breve rincorsa e calcio preciso alla palla che percorre una traiettoria perfetta insaccandosi all'incrocio dei pali alla destra dell'estremo difensore del Monza. Di Gregorio fa un gran tuffo invano ma può solo guardare il pallone che entra in rete. E' il due a zero che perdurerà fino al termine del match, a dimostrazione di una evidente differenza tecnica, come già detto, tra le due squadre, anche se c'è da dire che i ragazzi guidati dal bravo Mister Palladino (ottimo il campionato che sta facendo il Monza dal suo arrivo in sostituzione del collega Stroppa esonerato nel corso di questa stagione), sono andati vicini al gol in tre occasioni: la prima al 18° quando su un traversone dal vertice destro di attacco del Monza, da parte di Ciurria, Sensi anticipa il difensore laziale e di testa scheggia il palo alla sinistra del portiere laziale; al 32°, quando sempre da un cross dalla destra, il bravo Ciurria (spiccate doti tecniche quelle messe in mostra dal ragazzo) la mette al centro dell'area di rigore laziale, dove spicca di testa petagna a cui nega il gol un superlativo intervento di Provedel che si ripete nel finale di gara al'89°, quando si oppone a un gran tiro da fuori area (circa venti metri) di Colpani e dove è poi aiutato dalla fortuna perché sulla sua ribattuta, trova un impreparato Gytkjaer che, a due metri dalla porta laziale, scaraventa il pallone, inspiegabilmente, fuori dai pali della porta avversaria.

Ed ora con questo risultato più che positivo, la Lazio può guardare con ancora più ottimismo alla prossima gara casalinga contro la Juve, considerando che Mister Sarri, rispetto al suo collega Mister Allegri, non avrà il condizionamento della coppa, come invece ha la "vecchia signora" nella settimana successiva (giovedì 13 aprile) con la prima parte dei quarti di finale di Europa League da giocare.


Le dichiarazioni degli allenatori nel post-gara


PALLADINO - "Abbiamo cercato di mettere in difficoltà la Lazio sugli esterni e lo abbiamo fatto bene nel primo tempo con Ciurria, un po' meno sulla sinistra. La Lazio ci toglieva la profondità, è una squadra completa che sa difendere e attaccare conoscendo i momenti della partita. Siamo stati bravi a giocare bene, il rammarico c'è nel secondo tempo quando ho sostituito i due esterni d'attacco ma non siamo stati lucidi e veloci a cambiare gioco da una e dall'altra parte. Il calcio è fatto anche di individualità che hanno risolto la partita. Mi focalizzerei molto sulla prestazione nostra, abbiamo affrontato sempre la seconda classifica. Queste partite ci danno delle buone indicazioni".


"Di certo mi fa piacere che si percepisca che abbiamo una grande capacità di palleggio e partecipazione alla fase offensiva con tanti calciatori, nonostante giochiamo contro squadre sulla carta superiori a noi. Questa squadra ha coraggio a giocare seguendo i nostri principi di gioco, occupazione degli spazi e soprattutto giocando a calcio. Mi piace che la squadra cresca di partita in partita, i risultati sono figli anche di episodi ma il percorso è in continua crescita".


"Ringrazio sempre la proprietà, ringrazio Berlusconi e Galliani per la fiducia che mi hanno dato e sono felice di vivere questo sogno che mi hanno donato. L'obiettivo è la salvezza: che va ancora conquistata e certificata. L'altro obiettivo è fare più punti possibili da qui alla fine, c'è da dare un segnale importante in vista della prossima stagione. Un conto è chiudere il campionato da quindicesimi, un conto da decimi o ottavi. Va dato un segnale importante, ogni partita deve essere giocata come una finale".


"Abbiamo affrontato una grande Lazio, noi li abbiamo messi in difficoltà. Loro sono forti ed allenati benissimo, da un maestro di calcio come Sarri. Purtroppo abbiamo subito il primo gol in maniera rocambolesca. Le nostre chance le abbiamo avute, poi nella ripresa il calcio di punizione con cui hanno raddoppiato ci ha tagliato le gambe. Però la squadra è stata matura, il Monza è rimasto in gara fino alla fine. Il rammarico è quello purtroppo di non aver fatto gol. Ma questa partita ci aiuterà a far crescere molto in futuro".


"Nel primo tempo potevamo fare anche meglio, dovevamo andare di più con i quinti specie a sinistra. Nel secondo tempo dopo il gol abbiamo provato a cambiare qualcosa, ma questa volta le sostituzioni non ci hanno dato qualcosa in più. Non sono riusciti ad entrare in gara, specie Colpani e Mota Carvalho. Ma perché la Lazio è stata abile a chiudere tutte le linee di passaggio. Ripeto, il rammarico è stato non aver concretizzato le nostre chance. Più o meno è stata una partita simile a quella dell'andata".


"Sarri penso sia un maestro, il calcio italiano deve tanto a Sarri perché le sue squadre sono un piacere da vedere e difficili da affrontare. Io da esordiente in A ho solamente piacere ad affrontare uno come lui. Lo ringrazio per le belle parole spese nei miei confronti, è una grande persona ed un grande allenatore".


"Abbiamo provato entrambe le soluzioni, Anderson ed Immobile sono comunque due ottimi attaccanti. Zaccagni è forte, penso che bisogna sempre dare il massimo con la propria squadra per arrivare in Nazionale. Poi ci penserà il nostro CT Mancini che è bravissimo".


"Io però non rimprovero gli sbagli o gli errori tecnici degli attaccanti. Noi ci lavoriamo tanto, anche Gytkiaer ad esempio ci sta andando vicino. E ne abbiamo parlato. Io mi preoccupo se non dovessimo creare occasioni, ed invece fra Cremonese e Lazio ne abbiamo costruite tante. Prima o poi il gol arriverà"


SARRI - "Non mi è piaciuta solo la gestione degli ultimi 10 minuti, non si può concedere un contropiede al 90° avanti di due gol".


"Abbiamo fatto 75/80 minuti ottimi, loro sono un'ottima squadra ed è comprensibile possano metterti in difficoltà per un periodo della partita con il loro palleggio".


"Milinkovic, al contrario degli altri, meglio nel secondo tempo che nel primo. Di sicuro però è in grande crescita. Molto bene anche Cataldi, ha speso molto perché doveva scivolare sempre tra i trequartisti del Monza".


"Sono tre punti importanti, la corsa è ancora lunga, con 30 punti in palio. Come noi abbiamo recuperato finora, gli altri possono recuperare su di noi. La Champions non era impossibile un mese fa e non è certa oggi".


"La solidità difensiva è il passo in più che ci permette di stare in zone importanti, i segnali da inizio stagione sono stati ora confermati e aumentati. Maturità è la parola chiave, fare tesoro degli errori del passato, non abbiamo più avuto problemi nelle partite dopo le coppe, abbiamo scontato i progressi in Europa ma forse è stata una scelta inconscia dell'ambiente. Da domani si pensa alla Juve, il percorso è lungo se si vuole essere squadra vera, lasciare stare i risultati e proiettarsi sui prossimi incontri".


“Nel calcio le clausole lasciano il tempo che trovano. A parte che sul nuovo contratto la clausola non c’è più. Se uno non ci vuole più stare in un club è difficile tenerlo, a maggior ragione se è un tecnico. Ho un contratto di altri 2 anni, alla Lazio sto bene, mi sento partecipe e dentro la Lazio. Mi hanno fatto sentire importante. Se non succede nulla di clamoroso, il progetto è a lunghissima scadenza, voglio smettere di allenare alla Lazio. La Lazio è strana, da fuori non ti rendi conto, da dentro la lazialità invece ti invade”.


Il tabellino della gara


Monza Lazio 0-2


MARCATORI: PEDRO, MILINKOVIC


MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Donati, Pablo Marí, Marlon (59° Antov); Ciurria, Machin (80° Barberis), Rovella (59° Colpani), Carlos Augusto; Sensi, Caprari (71° Gytkhaer) ; Petagna (59° Dani Mota).

A disp.: Cragno, Sorrentino, Barberis, Gytkhaer, Valoti, Carboni, Birindelli, Ranocchia, Antov, Colpani, Mota, D’Alessandro, Vignato. All.: Palladino

All.: Palladino


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari (82° Luca Pellegrini), Casale, Romagnoli, Hysaj; Milinkovic, Cataldi (71° Vecino), Luis Alberto (71° Basic); Pedro (65° Immobile), Felipe Anderson, Zaccagni.

A disp.: Maximiano, Adamonis, Patric, Radu, Pellegrini, Bertini, Vecino, Marcos Antonio, Basic, Immobile, Cancellieri, Romero.

All.: Sarri.


AMMONITI: CIURRIA, CAPRARI, MARLON, DONATI, ZACCAGNI, SENSI, FELIPE ANDERSON


Arbitro: Marcenaro








#sslazio #monza #pedro #milinkovicsavic #mauriziosarri #palladino #upowerstadium #campionato #seriea


ELENCO ARTICOLI LAZIO ANNO 2022-2023

=======================================================

Nell’elenco che segue trovate tutti gli articoli a firma di Massimo Catalucci, della stagione calcistica 2022/2023 della S.S. Lazio – Cliccare sul link del “Titolo” che interessa per leggere l’articolo collegato.


02/04/2023 - SERIE A - LA LAZIO A MONZA PER DIFENDERE IL SECONDO POSTO. PRONTO A GIOCARE ANCHE IMMOBILE

20/03/2023 - LA LAZIO FA SUO IL DERBY DELLA CAPITALE E VOLA AL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA

19/03/2023 - NELLA CAPITALE UN DERBY CHE VALE PUNTI PESANTI PER IL PIAZZAMENTO IN ZONA CHAMPIONS LEAGUE

17/03/2023 - CONFERENCE LEAGUE - AZ ALKMAAR-LAZIO 2-1. BIANCOCELESTI FUORI...MERITATAMENTE

16/03/2023 - CONFERENCE LEAGUE. LA LAZIO IN OLANDA PER PROVARE A PASSARE IL TURNO

12/03/2023 - BOLOGNA LAZIO 0-0. UNA GARA GIOCATA A RITMI LENTI CON UN PAIO DI "FIAMMATE" PER PARTE

11/03/2023 - BOLOGNA LAZIO. I BIANCOCELESTI CERCANO IL RISCATTO IN CAMPIONATO DOPO IL FLOP IN CONFERENCE LEAGUE

07/03/2023 - LAZIO-AZ ALKMAAR 1-2. BIANCOCELESTI SFORTUNATI, DISATTENTI E SPRECONI

07/03/2023 - CONFERENCE LEAGUE. SARRI: "LA VITTORIA CONTRO IL NAPOLI E' PER NOI UN PERICOLO..."

04/03/2023 - COLPO GROSSO DI SARRI ALLO STADIO DIEGO ARMANDO MARADONA: VINCE LA LAZIO 1 A 0 SUL NAPOLI DEI RECORD

03/03/2023 - NAPOLI LAZIO. SPALLETTI E SARRI, DUE TECNICI A CONFRONTO MOLTO SIMILI

27/02/2023 - LA LAZIO BATTE LA SAMPDORIA 1 A 0...MA QUANTA FATICA!

27/02/2023 - LAZIO-SAMPDORIA, UN TESTA CODA DAI PUNTI PESANTI

24/02/2023 - CONFERENCE LEAGUE. MERITATA QUALIFICAZIONE DELLA LAZIO AGLI OTTAVI

23/02/2023 - LA LAZIO IN ROMANIA PER GIOCARSI CONTRO IL CLUJ IL PASSAGGIO DEL TURNO IN CONFERENCE LEAGUE

20/02/2023 - KO ALLA SALERNITANA CON DOPPIETTA DI IMMOBILE, 8° NELLA CLASSIFICA ALL-TIME DI SERIE A CON 191 RETI

19/02/2023 - LA LAZIO A SALERNO SENZA ZACCAGNI MA SERVE VINCERE PER RIPARTIRE IN CAMPIONATO

17/02/2023 - CONFERENCE LEAGUE. "FANTALAZIO", IN 10 PER PIU' DI UN'ORA DOMINA IL CLUJ E IMMOBILE SEGNA UN EUROGOL

16/02/2023 - LAZIO-CLUJ, SAREBBE UN ERRORE SOTTOVALUTARE LA CONFERENCE LEAGUE

13/02/2023 - L'ATALANTA FA LA LAZIO DELL'ANDATA E VINCE CON UN NETTO 2 A 0 LO SCONTRO DIRETTO

11/02/2023 - LAZIO-ATALANTA SI SFIDANO PER UN POSTO IN CHAMPIONS LEAGUE

08/02/2023 - VERONA-LAZIO. OCCASIONE MANCATA DAI BIANCOCELESTI PER POSIZIONARSI AL TERZO POSTO

06/02/2023 - VERONA-LAZIO DUE SQUADRE IN CERCA DI PUNTI MA CON OBIETTIVI DIVERSI

03/02/2023 - COPPA ITALIA, JUVE IN SEMIFINALE. LAZIO FUORI

02/02/2023 - COPPA ITALIA. JUVE LAZIO, DENTRO O FUORI

30/01/2023 - LAZIO-FIORENTINA 1-1. UN PAREGGIO CHE SODDISFA A META' I BIANCOCELESTI E I VIOLA

29/01/2023 - LAZIO-FIORENTINA, UN TEST PER I BIANCOCELESTI PER CAPIRE QUANTO SONO CRESCIUTI, "PSICO-EMOTIVAMENTE"

25/01/2023 - SPETTACOLO LAZIO, I BIANCOCELESTI CALANO IL POKER SUL TAPPETO VERDE DELL'OLIMPICO

24/01/2023 - LAZIO-MILAN SCONTRO DIRETTO PER LA CHAMPIONS LEAGUE

21/01/2023 - LAZIO BOLOGNA 1-0. BIANCOCELESTI AI QUARTI DI FINALE DI COPPA ITALIA

15/01/2023 - SERIE A. SASSUOLO-LAZIO: CONTA SOLO IL RISULTATO

08/01/2023 - LAZIO PUNITA DALL'EMPOLI CHE NEL FINALE RIMONTA LO SVANTAGGIO DI 2 GOL

08/01/2023 - LAZIO - EMPOLI. BIANCOCELESTI CHIAMATI A RECUPERARE CREDIBILITA' DOPO LA BRUTTA FIGURA DI LECCE

04/01/2023 - TORNA IL CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE A. LA LAZIO RIPARTE DA LECCE

16/12/2022 - LUTTO NEL MONDO DEL CALCIO: E' MORTO SINISA MIHAJLOVIC

14/11/2022 - SERIE A. LA JUVE VA, LA LAZIO FRENA. TRIS DEI BIANCONERI

13/11/2022 - SERIE A. JUVE-LAZIO, ULTIMO ATTO DEL CAMPIONATO PRIMA DELLO STOP PER I MONDIALI...SENZA IMMOBILE

11/11/2022 - SERIE A. LAZIO-MONZA 1-0. ROMERO LANCIA I BIANCOCELESTI AL SECONDO POSTO IN CLASSIFICA

10/11/2022 - SERIE A. LAZIO-MONZA. PER SARRI UN ATTACCO DA COSTRUIRE. OUT ZACCAGNI MA IMMOBILE TORNA IN PANCHINA

07/11/2022 - SERIE A. ROMA-LAZIO 0-1. DERBY DELLA CAPITALE AI BIANCOCELESTI…E TERZO POSTO IN CLASSIFICA

06/11/2022 - SERIE A. IL DERBY DELLA CAPITALE NEL SILENZIO STAMPA PRE-GARA DI MOURINHO E SARRI

04/11/2022 - EUROPA LEAGUE. FEYENOORD-LAZIO 1-0. BIANCOCELESTI FUORI PER LA DIFFERENZA RETI…E DOMENICA IN CAMPIONATO C’E’ IL DERBY

03/11/2022 - EUROPE LEAGUE. FEYENOORD-LAZIO. SCORRETTEZZA DELLA UEFA CHE PERMETTE AGLI OLANDESI UN TURNO DI RIPOSO IN CAMPIONATO

31/10/2022 - SERIE A. LAZIO-SALERNITANA 1-3. BIANCOCELESTI SPRECONI…E I CAMPANI NE APPROFITTANO

29/10/2022 - SERIE A. LAZIO-SALERNITANA. IN VISIONE DERBY, DUBBI PER MISTER SARRI SULL’IMPIEGO DOMANI DI MILINKOVIC-SAVIC DIFFIDATO

28/10/2022 - EUROPA LEAGUE. LAZIO-MIDTJYLLAND 2-1. UNA PROVA DI CARATTERE ED UNA VITTORIA DA SQUADRA

26/10/2022 - EUROPA LEAGUE. LAZIO-MIDTJYLLAND. BIANCOCELESTI: VINCERE E CONTINUARE IL CAMMINO IN EUROPA

24/10/2022 - SERIE A. ATALANTA-LAZIO 0-2. A BERGAMO I BIANCOCELESTI SEMPLICEMENTE..STELLARI

23/10/2022 - SERIE A. ATALANTA-LAZIO. MISTER SARRI A BERGAMO CON UNA PUNTA DA INVENTARE

19/10/2022 - LAZIO, IMMOBILE FUORI FINO A GENNAIO 2023 PER LESIONE AL BICIPITE FEMORALE

17/10/2022 - SERIE A. LAZIO-UDINESE 0-0. UN PUNTO PER PARTE MA BRUTTA “TEGOLA” PER SARRI CHE PERDE IMMOBILE PER INFORTUNIO

16/10/2022 - SERIE A. LAZIO-UDINESE. BIG MATCH DI ALTA CLASSIFICA ALLO STADIO OLIMPICO DELLA CAPITALE

14/10/2022 - EUROPA-LEAGUE. LAZIO-STURM GRAZ 2-2. PAREGGIO CHE STA STRETTO AI BIANCOCELESTI. INTANTO IMMOBILE ABBATTE UN NUOVO RECORD

13/10/2022 - EUROPA LEAGUE. LAZIO-STURM GRAZ. SARRI CHIEDE AI SUOI RAGAZZI RISPOSTE CONCRETE ANCHE IN EUROPA

11/10/2022 - SERIE A. FIORENTINA-LAZIO 0-4. BIANCOCELESTI SPIETATI E…IMMOBILE FA 188

10/10/2022 - SERIE A. FIORENTINA-LAZIO, AMBIZIONI DA “CHAMPIONS”…

07/10/2022 - EUROPA LEAGUE. STURM GRAZ-LAZIO 0-0. I BIANCOCELESTI NON “BRILLANO” MA…RIMANGONO IN “BALLO”

06/10/2022 - EUROPA LEAGUE. STURM GRAZ-LAZIO. BIANCOCELESTI IN AUSTRIA PER VINCERE…MA CON LA TESTA GIUSTA

02/10/2022 - SERIE A. LAZIO-SPEZIA 4-0. NEL POKER DEI BIANCOCELESTI AI LIGURI, ANCHE ROMAGNOLI TROVA IL GOL

02/10/2022 - SERIE A. LAZIO-SPEZIA. IMMOBILE SCALPITA E VUOLE ESSERE IN CAMPO

18/09/2022 - SERIE A. CREMONESE-LAZIO 0-4. LA LAZIO C’E’ E ANCHE IMMOBILE…SUA LA DOPPIETTA E L’ASSIST…

18/09/2022 - SERIE A. CREMONESE-LAZIO. UNA TRASFERTA DELICATA PER SARRI ED I SUOI RAGAZZI, SERVONO UMILTA’, CONCENTRAZIONE E DETERMINAZIONE

15/09/2022 - EUROPA LEAGUE. MIDTJYLLAND-LAZIO 5-1. CINQUINA DEI DANESI AI BIANCOCELESTI…SENZA ATTENUANTI

15/09/2022 - EUROPA LEAGUE. MIDTJYLLAND-LAZIO. GARE DI CAMPIONATO E COPPA RAVVICINATE, OBBLIGANO SARRI AL TURNOVER

11/09/2022 - SERIE A. LAZIO-HELLAS VERONA 2-0. LA LAZIO RITROVA LA VITTORIA IN CAMPIONATO E IL SUO BOMBER

11/09/2022 - SERIE A. LAZIO-HELLAS VERONA. SARRI PENSA A UN CENTROCAMPO CON MARCOS-ANTONIO E VECINO

09/09/2022 - EUROPA LEAGUE. LAZIO-FEYENOORD 4-2. I BIANCOCELESTI CALANO IL POKER CONTRO GLI OLANDESI

08/09/2022 - EUROPA LEAGUE. LAZIO-FEYENOORD. INIZIA STASERA PER I BIANCOCELESTI IL VIAGGIO NEL TORNEO EUROPEO

04/09/2022 - SERIE A. LAZIO-NAPOLI. PARTITA VINTA LEGITTIMAMENTE SUL CAMPO DAI PARTENOPEI MA L’ARBITRAGGIO…

04/09/2022 - SERIE A. LAZIO-NAPOLI 1-2. PARTENOPEI PADRONI DEL CAMPO, RIBALTANO LA GARA DOPO IL VANTAGGIO INIZIALE DI ZACCAGNI

03/09/2022 - SERIE A. LAZIO-NAPOLI. SARRI E SPALLETTI, DUE ALLENATORI CHE GARANTISCO BEL GIOCO E DIVERTIMENT

31/08/2022 - SERIE A. SAMPDORIA-LAZIO 1-1. I BIANCOCELESTI PERDONO L’OCCASIONE PER RIMANERE AGGANCIATI ALLA VETTA DELLA CLASSIFICA

31/08/2022 - SERIE A. SAMPDORIA-LAZIO. UN MATCH DALLE TANTE INSIDIE MA LA LAZIO DEVE RIMANERE CONCENTRATA

27/08/2022 - SERIE A. LAZIO-INTER 3-1. VITTORIA NETTA DEI BIANCOCELESTI CHE SUPERANO IN CLASSIFICA I LOMBARDI

26/08/2022 - SERIE A. LAZIO-INTER. ALLA TERZA DI CAMPIONATO E’ GIA’ “BIG MATCH” PER SARRI E INZAGHI

21/08/2022 - SERIE A. TORINO-LAZIO 0-0. UN PARI CON MOLTI RAMMARICHI PER IMMOBILE E COMPAGNI

20/08/2022 - SERIE A. TORINO-LAZIO. SARRI PENSA A VECINO PER IL CENTROCAMPO

15/08/2022 - SERIE A. LAZIO-BOLOGNA 2-1. BUONA LA PRIMA. LA RISOLVE IL SOLITO CIRO IMMOBILE

14/08/2022 - SERIE A. LAZIO-BOLOGNA. DEBUTTO IN CAMPIONATO NELLA CAPITALE PER I BIANCOCELESTI

13/08/2022 - ORE 18:30, CALCIO D’INIZIO PER LA NUOVA “SERIE A” 2022/2023. LA LAZIO SARA’ IN CAMPO DOMANI IN CASA CON IL BOLOGNA

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page