top of page
  • Immagine del redattoreMassimo Catalucci

VERONA-LAZIO DUE SQUADRE IN CERCA DI PUNTI MA CON OBIETTIVI DIVERSI

I veneti, solo tre gol subiti nelle prime cinque gare, trovano un buon assetto in difesa utile per fare punti e tirarsi fuori dalla trappola della zona retrocessione; i capitolini, vogliono una vittoria per rimanere in zona qualificazione Champions League



- articolo di Massimo Catalucci


Verona, 6 febbraio 2023 - Questa sera alle ore 18:30 la Lazio scenderà in campo nello stadio dell'Hellas Verona per contendersi con la compagine veneta, i punti in palio di questa seconda giornata di serie A del girone di ritorno.


Ieri l'Inter nel derby della Madonnina ha battuto il Milan sempre più in crisi di risultati e gioco, portandosi al secondo posto in classifica dietro un lanciatissimo Napoli che ne rifila tre allo Spezia in terra ligure, con una doppietta del prolifico Osimhen che raggiunge quota 16 reti nella classifica dei marcatori del massimo campionato di calcio nazionale. Ora c'è una voragine tra la prima della classe e le squadre che seguono: 13 punti dall'Inter, 16 dalla Roma e 18 da Lazio, Atalanta e Milan, con i biancocelesti che devono ancora giocare questa seconda gara del girone di ritorno e che, con una vittoria si apposterebbero terzi in classifica a solo un punto dall'Inter che la precederebbe e a più uno dalla Roma.


Mister Sarri, dopo il parziale stop in casa contro la Fiorentina (1-1) in campionato e l'espulsione dalla Coppa Italia in una partita secca da fuori o dentro, in casa della Juve (1-0), riproporrà la squadra più competitiva del momento, sperando che le stanchezze fisiche e psichiche, riscontrate dal tecnico nelle ultime due gare, siano state smaltite dei suoi ragazzi.


Pertanto, riprenderà il suo posto tra i pali, Provedel, mentre la linea difensiva dovrebbe ripresentare Hysaj che ha fatto molto bene contro il Milan, per cui potrebbe essere preferito a Lazzari pronto ad entrare, nel caso iniziasse dalla panchina, nella seconda parte di gara o in qualsiasi altro momento ce ne fosse bisogno. L'albanese dovrebbe agire sulla fascia destra con Marusic sulla parte opposta, mentre al centro della difesa si muoveranno Romagnoli e Casale. A centrocampo Cataldi con ai suoi lati, Luis Alberto a sinistra e Milinkovic-Savic a destra. Certo il rientro di Ciro Immobile al centro dell'attacco biancoceleste che, contro la Fiorentina ha sfiorato il gol nello scampolo di gara che ha giocato entrando nella ripresa. A sinistra ancora Zaccagni e a destra Felipe Anderson riprenderà la sua posizione naturale dopo aver ricoperto per qualche gara quella del compagno Immobile, quest'ultimo out a causa di un infortunio.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara


ZAFFARONI - "Bisogna stare attenti il rischio è cominciare a guardare la classifica e i risultati delle altre e visto che giochiamo ancora di lunedì sera è inevitabile farlo. Dobbiamo avere la forza di non farci condizionare. Il mercato? Ora sappiamo che dobbiamo arrivare in fondo con questi giocatori, tutti devono essere focalizzati sull'obiettivo che è rimanere dentro il campionato fino alla fine."


"Duda può giocare in tutti i ruoli del centrocampo, ha maturato una discreta esperienza, anche con la sua Nazionale, è un giocatore tecnico e tratta bene la palla. Per noi sarà sicuramente un'arma importante. Abildgaard e Gaich sono arruolabili."


"Giochiamo contro una delle squadre top di questo campionato, con qualità tecniche elevatissime in tutti i ruoli e con un'organizzazione di gioco tra le migliori. Il quoziente di difficoltà sarà elevatissimo. Dovremo fare una gara di assoluto livello, cercando di andare un po' oltre le nostre qualità mettendoci spirito, atteggiamento e carattere. Doig si è ripreso ed è a disposizione. Da Verdi e Lasagna non ho mai percepito, alcun problema dal punto di vista comportamentale. Si sono sempre allenati molto bene e li ritengo assolutamente all'interno del gruppo."


"Faraoni ha fatto tutto quello che doveva fare, da settimana prossima comincerà ad allenarsi insieme alla squadra. Veloso ha avuto un problema muscolare nella scorsa rifinitura, dalla prossima settimana dovrebbe cominciare a fare un po' di lavoro sul campo. È più indietro rispetto a Faraoni, ma non ci sono stati intoppi."


"Abildgaard è un mancino e ha qualità tecniche, oltre a struttura e fisicità. Ci porta centimetri che in quella zona di campo ci potranno servire.

Djuric ha caratteristiche uniche per la nostra squadra, in un certo tipo di giocate è fortissimo, soprattutto nel gestire determinati palloni e indirizzarli. Gaich è strutturato, ma ha caratteristiche diverse. Nonostante la struttura è più dinamico, può lavorare negli spazi. Da questo punto di vista sono giocatori diversi."


SARRI - Non è prevista una conferenza stampa nel pre-gara per il tecnico biancoceleste.







Le probabili formazioni


Hellas Verona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Hien, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Sulemana, Lazovic; Lasagna, Braaf; Djuric.


All.: Zaffaroni


Lazio (4-3-3): Provedel; Hysaj (Lazzari), Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni.


All.: Sarri



La squadra arbitrale, VAR e AVAR


Arbitro: Ayroldi (sez. Molfetta)

Assistenti di linea: Costanzo e Passeri,

IV uomo: Giua

VAR: Banti

AVAR: Longo



Dove seguire la diretta TV e in Streaming


La partita fra Hellas Verona e Lazio sarà trasmessa in esclusiva da Dazn. Gli abbonati potranno vedere la sfida del Bentegodi scaricando l'app Dazn sulla propria smart tv oppure collegando il proprio televisore a a console PlayStation o Xbox al TIMVISION BOX o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Il match fra biancocelesti e veneti sarà visibile anche in streaming su pc, smartphone e tablet attraverso il sito Dazn o app.



=======================================================


Nella tabella che segue trovate tutti gli articoli a firma di Massimo Catalucci, della stagione calcistica 2022/2023 della S.S. Lazio – Cliccare sul link del “Titolo” che interessa per leggere l’articolo collegato.




























































14 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page