top of page
  • Immagine del redattoreMassimo Catalucci

SERIE A. LAZIO-MONZA. PER SARRI UN ATTACCO DA COSTRUIRE. OUT ZACCAGNI MA IMMOBILE TORNA IN PANCHINA

Possibile inedito tridente con Romero e Cancellieri esterni e centrale Felipe-Anderson




– articolo di Massimo Catalucci


Roma, 10 novembre 2022 – Dopo l’ottimo risultato di domenica scorsa, ottenuto contro la Roma, dove la Lazio si è aggiudicata la stracittadina, la gioia per Mister Sarri e per i biancocelesti è stata un po’ smorzata perché nella gara odierna contro il Monza, Zaccagni non scenderà in campo per un problema muscolare ed anche Pedro non è al meglio della condizione.


Ma forse il tecnico biancoceleste, chiederà allo spagnolo di fare gli straordinari. Vedremo se dall’inizio della gara o se il Mister opterà per un attacco inedito: Felipe Anderson al centro e sulle ali, il giovane Romero da una parte e dall’altra, Cancellieri. Quest’ultimi si giocheranno un ruolo da titolare nel caso in cui Pedro, dovesse giocare.


Immobile, sarà, sicuramente, in panchina ed è probabile che il suo allenatore lo mandi in campo per qualche minuto di gara, tanto per fargli riprendere confidenza con il rettangolo di gioco, anche in previsione della delicata trasferta di domenica prossima a Torino, dove la Lazio incontrerà la Juve che nelle ultime gare sta marciando bene: vince e non prende gol.

In difesa, Lazzari è in dubbio per un problema alla spalla. Al suo posto potrebbe giocare Hysaj. Certo il ritorno tra i titolari di Milinkovic-Savic dopo la squalifica osservata con un turno di stop nella gara contro la Roma.


Intanto, però c’è una gara da vincere questa sera, che vorrebbe dire, in caso di risultato positivo per i ragazzi di Mister Sarri, secondo posto in classifica in condominio con il Milan.


E vincere questa sera, significherebbe affrontare la Juve con il morale giusto e con un buon margine di punti e un’ottima posizione in classifica.


Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara


SARRI – nessuna dichiarazione nel pre-gara







PALLADINO – “Dovrà essere una partita da giocare con tanto entusiasmo, dobbiamo cavalcare l’onda generata dopo la vittoria contro il Verona. La nostra bravura dovrà essere questa: avere grande entusiasmo e dare continuità. Sto lavorando su questo, per me è fondamentale a livello psicologico. Non sarà una gara semplice contro la Lazio, dovremo avere coraggio e voglia di mettere in difficoltà una squadra forte, difficile da affrontare, che palleggia bene e molto forte tecnicamente. Anche loro hanno vinto il derby con la Roma ed hanno tanto entusiasmo, sarà difficile ma ce la giocheremo”.


Sensi in campo è un’artista, ci mancherà tantissimo. Nell’ultimo periodo associava alle qualità tecniche anche quelle fisiche e mi stava sorprendendo sotto tutti i punti di vista. Mancherà, ma ci sono diversi calciatori bravi per sostituirlo. Abbiamo dei giovani ma anche dei calciatori più esperti a centrocampo per sostituirlo. Izzo lo conosco molto bene, so cosa può dare a questa squadra e sono consapevole che può fare anche meglio. Io credo che lui abbia raccolto ancora poco per quelle che sono le sue qualità. Izzo è da top club, sa leggere le situazioni ed ha cattiveria ed agonismo. Qualità fondamentali per noi. Sono contento che sia tornato e che la squadra, in generale, ha ritrovato una solidità difensiva”.


Seguo Sarri da tantissimi anni, già da quando era ad Empoli. Lo stimo, mi piace il suo modo di giocare ed interpretare il calcio. Le sue squadre sono visibili, la sua identità è chiara. Per me è un grandissimo allenatore che in Italia ha portato un modo bellissimo di giocare a calcio. Noi giovani da uno esperto come lui possiamo solamente imparare“.


Le probabili formazioni


LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Cancellieri, Felipe Anderson, Pedro.

All.: Sarri


MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Marlon, Caldirola; Ciurria, Rovella, Barberis, Carlos Augusto, Pessina, Petagna, Caprari.

All.: Palladino


La squadra arbitrale, VAR e AVAR



Arbitro: Alberto Santoro di Messina


Assistenti di linea: Vito Mastrodonato di Molfetta e Gamal Mokhtar di Lecco


IV Uomo: Fabio Maresca di Napoli


VAR: Luca Banti di Livorno


AVAR: Daniele Chiffi di Padova


1 Comment


massimilianogobbi
Nov 11, 2022

Con questo secondo posto, i biancocelesti saranno i veri antagonista del Napoli per lo ?

Like
bottom of page